Devolvi il tuo 5 per mille - Avis Comunale di Fiuggi

L’ AVIS è un’Associazione di volontariato (iscritta nell’apposito Registro Regionale e disciplinata dalla Legge 266/91) costituita tra coloro che donano volontariamente, gratuitamente, periodicamente e anonimamente il proprio sangue. Da più di 80 anni l’ AVIS, a tutti i livelli associativi, è attiva in molteplici e svariate iniziative al fine di promuovere, coordinare e disciplinare il volontariato del sangue.

Avis Fiuggi da anni insegue l’obiettivo primario di rispondere alla crescente domanda di sangue oltre a quello di combatterne la compravendita. Per raggiungere questi importanti obiettivi è necessario il contributo di tutti: privati, famiglie e aziende.

Aiutaci ad aiutare gli altri … dona il tuo 5×1000.

Avis Fiuggi è iscritta al registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato con determina n. D4642 del 27.10.2005.

Un gesto semplice e veloce per aiutare gli altri.

Con la legge finanziaria del 2006 lo Stato Italiano ha introdotto il cinque per mille che indica una quota dell’imposta IRPEF, che lo Stato italiano ripartisce, per dare sostegno, tra enti che svolgono attività socialmente rilevanti: tra cui associazioni di volontariato, associazioni non lucrative di utilità sociale, enti di ricerca scientifica, universitaria e sanitaria. Il versamento è a discrezione del cittadino-contribuente, contestualmente alla dichiarazione dei redditi.

Non è una quota in più da versare, ma una diversa destinazione di una parte delle imposte che si pagano allo Stato.

Per il cittadino destinare il proprio 5 per mille è un gesto volontario e consapevole che non ha costi aggiuntivi.

L’istituto del 5 per mille è dunque una forma di partecipazione consapevole, una forma di sostegno al terzo settore, ma anche un mezzo per responsabilizzare i cittadini nell’individuazione degli enti che meritano di essere finanziati con le risorse pubbliche.

Se presenti il Modello 730 o Unico:

–  Compila la scheda sul modello 730 o Unico;

–  firma nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…”;

–  indica nel riquadro il codice fiscale di Avis Fiuggi: 92006260605.

modello-730

Se non sei tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi
Anche se non devi presentare la dichiarazione dei redditi puoi devolvere ad Avis Fiuggi il tuo 5 per mille con quattro semplici passaggi:
1. Compila la scheda fornita insieme al CUD dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…” e indicando il codice fiscale di Avis Fiuggi: 92006260605;
2. inserisci la scheda in una busta chiusa;
3. scrivi sulla busta “DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF” e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale;
4. consegna la busta ad un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti ecc).

modello-CUD

I fondi devoluti all’Associazione Avis Fiuggi verranno utilizzati per rendere sostenibili progetti esistenti e per dare vita a nuovi, per promuovere la donazione attraverso la diffusione della cultura del dono del sangue nelle scuole, per ampliare la nostra struttura e renderla più confortevole, per il rinnovo delle dotazioni sanitarie e tecnologiche, per l’ampliamento del numero dei donatori, necessario a garantire l’autosufficienza del sangue del Sistema Sanitario Nazionale.
Tutte le donazioni ad Avis Fuggi sono deducibili o detraibili. (D. Lgs. n. 460/97)
Il privato o l’impresa che effettua una donazione può decidere liberamente il trattamento fiscale di cui beneficiare. A seconda della normativa applicata alla donazione, le agevolazioni previste sono differenti.

Vantaggi fiscali per i privati:
– Le persone fisiche possono dedurre dal reddito complessivo o detrarre dall’Irpef le liberalità erogate all’ Associazione Avis Fiuggi. In base all’art. 14, comma 1 del D.L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005, le erogazioni liberali in denaro o in natura a favore di Onlus sono deducibili nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato o comunque nella misura massima di 70.000 €.
– In alternativa alla deducibilità sopra illustrata le persone fisiche che effettuano erogazioni liberali in denaro alle Onlus (D.P.R. 917/86) possono fruire della detrazione dall’Irpef nella misura del 19% da calcolare su un importo massimo di 2.065,83 €. (art.15, comma 1 lettera i-bis del D.P.R. 917/86).

Vantaggi fiscali per le imprese:
I costi sostenuti dalle imprese per erogare liberalità in denaro o in natura all’ Associazione Avis Fiuggi possono essere parzialmente dedotti dal reddito d’impresa. In base alla normativa del D.P.R. 917/86 le imprese possono dedurre, per un importo non superiore a 2.065,83 euro o, se maggiore, per un importo non superiore al 2% del reddito d’impresa, le liberalità in denaro a favore delle Onlus.