Avis e la Protezione Civile - Avis Comunale di Fiuggi

Art. 18 – “Il Servizio Nazionale della Protezione Civile assicura la più ampia partecipazione dei cittadini, delle associazioni di volontariato e degli organismi che lo promuovono all’attività di previsione, prevenzione e soccorso, in vista o in occasione di calamità naturali catastrofi o eventi di cui alla presente legge”.   (Legge n.225 del 24/02/92 “volontariato”)

Il motto “SOS” (sempre-ovunque-subito) trova l’ AVIS in veste di comprimario in tutte le emergenze e quindi nella Protezione Civile.

PREVENZIONE: attraverso la propria capillare presenza in tutte le realtà del paese, l’AVIS opera in qualità di educatori sanitari e non, in tutte le realtà dove il Donatore, e quindi l’Associazione, è riconosciuta in quanto tale e aperta alle più ampie convergenze di idee e apporti di solidarietà.

EMERGENZA: l’AVIS, nata nell’emergenza e per una emergenza trova le sue più belle espressioni di solidarietà quando e laddove maggiore è il bisogno.
Né all’AVIS, né a nessun’altra associazione di volontariato viene demandato il compito dell’organizzazione e del coordinamento della Protezione Civile, ma ad esse compete semmai l’onere ed il dovere di parteciparvi.

Una associazione quale l’AVIS è sempre disponibile ad offrire il proprio contributo operativo e non solo per Protezione Civile o per una emergenza, ma sempre!